giovedì 31 luglio 2008

Lettere e matite...

Ad un certo punto, mentre sono immersa tra carte e tastiera e procedure che proprio non ne vogliono di funzionare, sento uno scalpiccìo di scarpette di gomma sul linoleum del mio ufficio. Ci guardiamo un momento con la mia collega...

...a chi apparterranno quei piedini numero 20, al massimo 23, che stano percorrendo di corsa il corridoio???


Mistero risolto.


Dopo qualche sbirciata da dietro un armadio dell'open space, mi appare la testolina di Sara, una bimba di poco meno di due anni con uno sguardo furbo ed i capelli biondi sottili e riccissimi raccolti in una specie di codina scompigliata.


"scusate, è mia figlia, vi dà fastidio? Tra un po' passa mio marito a prenderla e intanto..."


...fossero questi i fastidi. Una procedura che non va quando hai fretta è un fastidio, ma una bimba così...

"non ti preoccupare, anzi, mi sa che stiamo facendo amicizia. Se la vuoi lasciare qui..."


Ok. Ci mettiamo in mezzo la pargola, che di timido ha solo un buffo paperotto sulla maglietta. Ma per lei è un pagliaccio.


"Vuoi disegnare? Si? Ecco: qui ci sono foglio, matite ed un evidenziatore... vuoi scrivere? Ah va bene, scriviamo il tuo nome:

La S, vedi? Come un'onda del mare.

La A, come una faccia con un bel sorriso...".


E lei pure si mette a sorridere, ci guarda e dice " siiii, come il mio papà!"




E con la sua matita disegna qualcosa attorno alla A, la faccia che sorride. Mentre io e la mia collega le chiediamo...

"E ... cosa hai disegnato? "



Ci guarda un momento, come se fossimo due aliene che proprio non capiscono molto, e risponde:


"Le mani!"

9 commenti:

lulamiao ha detto...

:-D wow vedere un cucciolo mentre disegna è bellissimo :-))
ti aspettavo ieri........................................................

OtroTango ha detto...

Ieri alle 11 di sera ero già a dormire, distrutta... sono scappata via dall'ufficio alle 6 e mezza per andare in centro a prendere dei LIBRI che avevo ordinato... e che finalmente sono arrivati :)

Piccolo particolare: No biglietti autobus

e così sono andata e tornata a piedi.
Sono arrivata a casa alle 8 di sera. Non ho avuto neanche la forza di cucinare, ero pressoché a pezzi. Dov'eri stamattina che ti ho chiamato? anzi.. ora ci riprovo.. ^_^

JAJO ha detto...

Hahahaha, che belle manine (ma meno male che ha detto cos'erano.... un maschietto moooooolto malizioso potrebbe equivocare facilmente :-D).

OtroTango ha detto...

jajoooo ciaoooooo. Ehm ehm.. anche io e la mia collega eravamo un tantino perplesse in effetti... ^_^
buona serata ^_^

PS Adesso non solo non riesco ad entrare più da te.. ma anche il blog di vivi non convince i "filtri"... :(

Viviana ha detto...

che post teneriiiiissssimooooo!!!!!!
i bambini sono fantastici!!! Non come il webtesoro maliziosisssssimoooo!! e poi ti chiedi come mai te lo filtrino???!! ah ah ah ah
può darsi che il mio lo filtrino invece perchè c'ha gli errori grammaticali??? (ho promesso di non scriverlo + sul mio... mica sulla rete mondiale :D ah ahhaha h )baciooooo

JAJO ha detto...

Ma lo sai che la sister veneta C'HA proprio ragione !?! C'HO poche speranze con i server: ogni tanto da problemi d'accesso anche a me (e non solo al mio blog ma anche quello di Vivi, di Senzapanna, dell'Antro dell'alchimista...).

Ma noooooooo: si vede chiarissimamente che la A C'HA due mani !!!!!! :-DDD

sirena ha detto...

Quello che per noi puo' essere uno scarabochio per un bimbo è storia, sentimenti..e tanto altro!
Che spettacolo !;o)
Bacissimi alle tanguerine siciliane!!!!
Dori

Lalla ha detto...

oto nn hai mai letto i piccolo principe allora... io sono arrivata a 25 anni e sto imparando tante cose meravigliose del mondo.... ogni riga è una scoperta... provalo e vedrai tante cose di un mondo fantastico!
un bacioneee lalla

OtroTango ha detto...

*Vivi: eccheneso.. non riesco ad entrare. Mah.. bacietti con la i tesoro mio!!!

*Jajo: esatto.. si vede prooooprio chiaramente! ciao jacopo!!
PS fai conto che ogni tanto vengo a lasciarti un commento..

*SirenaDori: ma guarda una tenerezza infinita. Tanto da vvolerci scrivere un post per ricordarmene ogni tanto!
Ti penseremo a Catania Ciaooooo!

*Lalla: eccomesi che lo conosco, persino in francese a scuola (ho pure fatto "le renard" - coda compresa - nella recita scolastica alle medie. Lassamo perdere...).
Ma me ne ero scordata (come tutti gli adulti?? ops ci sono arrivata anch'io'??!!!) e invece hai proprio ragione! Bacissimiiii